Pavimento freddo in alcuni punti….da cosa deriva e quali soluzioni adottare

pavimento freddo

ScaldaSerpe impianti puliti…

amerai fare colazione davanti alle finestre a guardare fuori la neve che cade…e la cosa più fredda che toccherai sarà il cucchiaino dello zucchero

Anche tu alcune volte camminando scalzo per casa senti freddo ai piedi?

Perché nonostante magari la stanza si trova al caldo in alcuni punti del pavimento senti più calore ed in altri ne senti meno?

Bhe presto detto….purtroppo non dipende da una tua strana percezione ma bensì molto probabilmente da una cattiva posa delle serpentine…e mi dispiace per te ma a questo non c’è nessuna soluzione che tu possa adottare.

Ma andiamo più a fondo nel dettaglio della questione…realmente quali possono essere le cause reali del perché in alcuni punti il pavimento è più freddo o più caldo :

  • Serpentine posate con leggeri dislivelli di posa
  • Sporco eccessivo 
  • Disegni non prettamente geometrici della posa
  • Aria o avvallamenti nei materiali di massetto

Andiamo ora ad analizzare punto per punto per capire meglio come si possa formare questa dinamica di eventi in casa tua.

Serpentine posate con leggeri dislivelli di posa
 

Serpentine-leggeri-dislivelli

In un precedente articolo ho parlato di come viene creata la struttura del riscaldamento a pavimento e sinceramente non voglio dilungarmi ulteriormente nell’approfondimento dei dettagli.

In breve possiamo dire che il riscaldamento a pavimento è costruito in un insieme di strati che vanno a formare tutto l’impianto di riscaldamento…cioè la parte che comprende l’erogazione del calore.

Purtroppo per esigenze che sovente capitano durante le lavorazioni, soprattutto nelle riattazioni noi installatori abbiamo a che fare con alcuni imprevisti a livello tecnico che compromettono una posa a livello idealmente perfetta.

Colpa di una soletta gettata male, colpa di vecchie tubazioni o passaggi sovrastanti spesso ci ritroviamo a dover fare controvoglia delle modifiche in corso d’opera per poter ultimare le lavorazioni.

Alcune volte nei casi peggiori ci troviamo con spazi di posa davvero ridotti in termini di altezze e dobbiamo farci bastare quello che abbiamo. Ciò ovviamente porta a modifiche spesso indesiderate che può sono oltremodo necessarie per arrivare ad una soluzione ottimale dei problemi.

Quindi sinceramente non me la sento di puntare il dito contro nessuno quando arrivo a casa di alcuni clienti e con una Perizia Termografica incontro soluzioni spesso ingegnose ma che lasciano un pò il tempo che trovano.

Nessuno può giudicare nessun altro se non era li presente al momento del problema per dare una soluzione diversa, e parlare a posteri è molto semplice.

In ogni caso ci troviamo di fronte a soluzioni che per risolvere i vari passaggi delle tubazioni alcune volte non vengono rispettate le altezze standard di passaggio, ciò non significa necessariamente che l’impianto abbia dei problemi intrinsechi che possano compromettere il funzionamento, ma comunque abbiamo dei disagi che il cliente nel momento in cui soggiorna percepisce.

Infatti una tubazione che per necessita tecnica si avvicina troppo alla superficie non permette una adeguata copertura con il massetto superiore e quindi quando tu passi sopra a piedi scalzi senti un calore eccessivo.

Viceversa quando invece la tubazione che conduce acqua calda nella stanza invece si è dovuta allontanare dal pavimento finito in quel punto particolare potresti sentire una zona leggermente più fresca.

In ogni caso questi sono dubbi che solo una corretta ispezione Termografica, fornita dagli specialisti del settore, può togliere.

Sporco eccessivo

Secondo punto sul quale vorrei soffermarmi un poco più a lungo è proprio una mancata manutenzione degli impianti idraulici.

Nella foto seguente potete vedere il colore dell’acqua, che di acqua resta solo il nome, presente all’interno dei vostri impianti dopo soli 2 anni che viene utilizzata.

acqua-rossa-sporco-eccessivo

Purtroppo una cosa che ho potuto notare con il passare degli anni è il fatto che nonostante l’innovazione abbia fatto passi da giganti nel settore del riscaldamento, le persone ancora non vogliono accettare che anche gli impianti di riscaldamento necessitano di una manutenzione costante proprio come l’auto.

Potresti pensare di fare un lungo viaggio senza prima far controllare l’olio alla tua vettura per poi doverti trovare a buttare via la macchina perché rompi il motore?

Succede la stessa cosa con l’impianto di riscaldamento….

Se non pulisci il tuo impianto potresti trovarti con la caldaia o la pompa di calore rotta entro 5 anni

Oltre al notevole risparmio energetico che ne consegue e che potrai approfondire nel mio articolo precedente

Costo riscaldamento a pavimento

elimini anche il rischio di dover buttare via letteralmente gli scambiatori interni dei tuoi impianti e tutte le spese che ne vengono dietro.

La mancata pulizia comporta spesso la creazione di uno strato fangoso fatto di materia organica conosciuta come alghe da riscaldamento che si crea all’interno dei tuoi impianti.

I vecchi sistemi di pulizia con prodotti chimici che si usano e funzionano molto bene sugli impianti a termosifoni sono del tutto inutili contro questo nuovo tipo di nemico….è insidioso e non va via con lavaggi che durano ore e non risolvono il problema.

Fortunatamente per te ho deciso di specializzarmi proprio nelle pulizie serpentine fondando ScaldaSerpe : specializzati in pulizia serpentine

e ad oggi posso dire che abbiamo risolto parecchie tipologie di questo tipo di problemi.

Con il nostro sistema brevettato Alfa-Idropuls infatti riusciamo a lavorare con acqua idropulsata a ritmi sostenuti che creano microvibrazioni all’interno delle tubazione scrostando in profondità tutto il materiale organico e facendo un trattamento successivo con acqua demineralizzata come prevede ad oggi la normativa e le varie direttive nel nostro store.

Disegni non prettamente geometrici della posa

disegni-non-geometrici-posa


Come nella foto potete facilmente intuire in questo caso non è stato eseguito un lavoro esteticamente ineccepibile. In questo caso in particolare possiamo vedere come non siano state rispettate delle squadrate che potevano aiutare nella posa.

Ciononostante abbiamo potuto notare che le distanze minime tra i ranghi vengono rispettate e quindi la distribuzione del calore sarà oltremodo efficiente.

Capita a volte, e non è questo il caso, che per esigenze tecniche o inesperienza e pressappochismo vengano lasciate scoperte intere zone credendo comunque che il calore arriva lo stesso nella stanza.

E’ vero che la temperatura dipende dalla quantità di calore erogato dal sistema quindi anche una distribuzione scorretta ma con la giusta quantità di tubazione e la giusta temperatura può comunque scaldare tutto l’ambiente.

Falso però che tu non te ne accorga, infatti da un tipo di impianto così tecnologicamente avanzato è richiesto un certo tipo di confort che solo una corretta posa possono conferire.

L’impianto deve essere posato a regola d’arte sempre, rispettando le normative tecniche e le regole dell’arte nel settore, ad una distanza massima di 20 cm dai muri perimetrali e minima di 5 cm….

Lontani dai vani ascensori di almeno 20 cm e stesso principio per generatori di calore interni all’appartamento come le stufe.

 

Aria o avvallamenti nei materiali di massetto

Questo è uno dei problemi che a dire il vero è il più insidioso perché non è facile identificarlo e onestamente è un caso rarissimo in ogni evenienza.

Si vengo a formare anomalie quando solitamente viene fatta la gettata del massetto in condizioni non ottimali e ciò può comportare livelli di asciugatura del massetto non conformi.

Spiegati brevemente le diverse anomalie che puoi riscontrare nei tuoi impianti voglio farti presente che è di fondamentale importanza mantenere una qualità ineccepibile sia delle tubazioni che dell’acqua al loro interno.

Per ottenere il massimo di efficienza dai tuoi impianti devi averne cura…pensa solo ai danni provocati dal fatto che il riscaldamento possa smettere di funzionare in qualche data importante…Natale, Capodanno, il tuo compleanno.

Cosa succederà se ti ritroverai al freddo durante qualche evento importante della tua vita, con magari presenti i tuoi amici, i tuoi genitori o la tua famiglia….cosa penseranno di te?

Ti piacerebbe andare a casa di un amico per cena e ritrovarti a dover uscire a mangiare magari una pizza perché l’impianto l’ha abbandonato proprio sul più bello?

Evita di aspettare di scoprire quanto gravi sono le conseguenze di evitare le manutenzioni, avrai una macchina anche tu…prova a pensare a cosa potrebbe succedere se non gli facessi mai il collaudo.

Affidarsi a professionisti affidabili in questo caso è d’obbligo

ScaldaSerpe

“I Dottori delle Serpentine

Ti puliamo le Serpentine in 2 ore senza sporcare niente o é GRATIS

+41 77 949 02 43

Clicca qui sotto per scoprire maggiori informazioni riguardo i tuoi impianti di riscaldamento

Siamo ad oggi gli unici specializzati in pulizia serpentine, manutenzione gestione degli impianti di riscaldamento e pulizia impianti a radiatori.

Non fare errori che pagherai in futuro.

Condividi l'articolo sui social

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

SCALDASERPE
"I dottori delle serpentine"

Ti puliamo le serpentine in orario senza sporcare niente o è GRATIS!!!